CERCA UNA SENTENZA

Trova le sentenze con una ricerca libera o per argomento suggerito:

ricerca
avanzata

(altri criteri di ricerca)

Articolo:

trova le sentenze che si riferiscono ad un particolare articolo del codice:

Data:

trova le sentenze pubblicate ufficialmente in una data specifica o in un periodo:

da a

Ente giudicante e luogo:
Registro e codice:

n° progressivo

anno

6 ottobre 2015

Scioglimento di s.a.s. per morte del socio accomandante e omessa ricostituzione della pluralità dei soci

In una società in accomandita semplice, il venir meno di una categoria di soci e la sua mancata ricostituzione nel termine semestrale ex art. 2323 cc non determina l’estinzione della società ma il suo scioglimento, evento che non interferisce in alcun modo sulla circolazione delle partecipazioni sociali, che ben possono essere alienate anche nel corso della fase liquidatoria (nella specie, il Tribunale ha riconosciuto come valido ed eseguibile ex art. 2932 cc il contratto preliminare con cui il socio accomandatario si era obbligato ad alienare le proprie quote, anche a seguito dello scioglimento della società ex art. 2323 cc).

La morte del socio accomandante fa sorgere in capo agli eredi il diritto ad ottenere la liquidazione della quota ex art. 2284 c.c., il cui valore deve essere determinato ai sensi dell’art. 2289  c.c. con riferimento alla data dello  scioglimento del  rapporto sociale e, quindi, alla  data del decesso del de cuius.

Una volta intervenuto lo scioglimento della società, la condotta del socio accomandatario che provveda alla dismissione dei beni non è da considerarsi di per sé illecita, costituendo piuttosto un’attività liquidatoria “di fatto” del tutto legittima pur in assenza di una dichiarazione formale di liquidazione.

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/1nBsfVS
Giorgio Grossi

Giorgio Grossi

Amministratore (giorgio.grossi00@gmail.com)

Avvocato, già tirocinante ex art. 73 d.l. n. 69/2013 presso la Sezione Specializzata in materia d’Impresa del Tribunale di Milano. Cultore della materia presso la cattedra di Diritto Commerciale...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code

Scopri
CHI SIAMO

Tutte le informazioni su giurisprudenzadelleimprese.it: il curatore, lo staff e il network di competenze che rendono possibile l'esistenza di questo portale.

Grazie al
PATROCINIO di:

Associazione
Disiano Preite

per lo Studio
del Diritto
delle Imprese

Seguici!

Iscriviti alla newsletter:

(trattamento dati)

oppure su:

Sostienici

Si ringrazia:

logo Marchi & Brevetti Web

Se ritieni utile il servizio

link sostienici