31 ottobre 2013

Annullamento della delibera di esclusione del socio da una società cooperativa: onere della prova dell’esistenza del danno derivante dall’illegittima esclusione

Nel caso di annullamento della delibera di esclusione da una società cooperativa, grava sul socio, il quale agisca per il risarcimento del danno alla reputazione personale, con riflessi patrimoniali, sofferto a causa dell’illegittima esclusione, l’onere di provare, sia pure a mezzo di presunzioni, l’esistenza del danno, non essendo configurabile un pregiudizio in re ipsa, né può farsi ricorso alla liquidazione equitativa, inidonea a surrogare l’assolvimento dell’onere della prova in ordine all’esistenza del concreto pregiudizio.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kFUIM3
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code