9 gennaio 2015

Azione cautelare di accertamento negativo di contraffazione brevettuale

La parte che agisce con l’azione di accertamento negativo in via cautelare deve allegare e dimostrare che si è determinata una seria incertezza sulla liceità della sua condotta a causa dell’esistenza di una altrui contestazione e che, a fronte di tale situazione, è necessario l’intervento chiarificatore ed urgente del giudice (nella specie il reclamo è stato respinto in quanto l’attività commerciale oggetto di accertamento negativo di contraffazione brevettuale dedotta dalla reclamante – già ricorrente nel giudizio cautelare di prima istanza – era di entità esigua e non spiegata nelle sue finalità, né era stata motivo di contestazioni o diffide di sorta da parte della titolare del brevetto).

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kFPH6q
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code