Azione di responsabilità del curatore fallimentare: superamento della mera intitolazione dell’atto di citazione

Attesa la vincolatività della scelta di agire ai sensi dell’art. 146 l.fall. a favore della società ex artt. 2392 e 2393 c.c., ovvero a favore dei creditori sociali ex art. 2394 c.c., operata dal curatore fallimentare, il quale altresì soggiace agli eventuali aspetti sfavorevoli dell’azione individuata, è compito del giudice, previaverifica dell’effettivo contenuto delle domande proposte, stabilire sotto quale profilo le stesse debbano essere apprezzate, procedendo, ove lo ritenga, alla riqualificazione delle stesse e superando, pertanto, la mera intitolazione dell’atto di citazione.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code