28 Maggio 2013

Azioni di responsabilità promosse con procedimento sommario e dichiarazione di inammissibilità con decreto

Le azioni nei confronti del liquidatore di società previste dagli artt. 2489 e 2495 c.c., attribuite alla cognizione del tribunale in composizione collegiale, non possono essere proposte con ricorso per procedimento sommario di cognizione ex artt. 702 bis ss. c.p.c.

Il ricorso per procedimento sommario di cognizione ex artt. 702 bis e ss. c.p.c. proposto in relazione a domanda non rientrante tra quelle indicate nell’art. 702 bis c.p.c. può essere dichiarato inammissibile ex art. 702 ter, comma 2, c.p.c. con decreto emesso senza previa instaurazione del contraddittorio.

Per visualizzare la sentenza devi effetuare la login

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code