hai cercato articoli in

Tribunale di Milano


2226 risultati
10 Gennaio 2013

Cessione di quote, espromissione e tutela cautelare in capo al cedente

Nell’ambito di un contratto di cessione di quote, l’obbligazione con la quale il cessionario dichiara di subentrare “in tutti i crediti e debiti facenti capo alla società” configura una espromissione ex art. 1272 c.c. nel senso che il terzo acquirente delle quote, senza delegazione del debitore (la società), si è obbligato verso il creditore (la banca) in solido [ LEGGI TUTTO ]

7 Gennaio 2013

Cancellazione di società di capitali dal registro delle imprese per trasferimento della sede all’estero

La deliberazione di trasferimento all’estero della sede di una società di capitali non comporta lo scioglimento dell’ente, ma solo una modifica dell’atto costitutivo.

La cancellazione di una società di capitali dal registro delle imprese per trasferimento della sede all’estero [ LEGGI TUTTO ]

3 Gennaio 2013

Ammissibilità della tutela cautelare in caso di risoluzione del contratto di cessione d’azienda con riserva di proprietà

Il ricorso ex art. 700 c.p.c. è ammissibile anche nel processo volto alla pronuncia di una sentenza ad effetto costitutivo, posto che  il provvedimento cautelare è teso non tanto ad anticipare l’effetto della pronuncia costitutiva, quanto a salvaguardare la futura esecuzione delle condanne accessorie all’accertamento costitutivo.

[ LEGGI TUTTO ]

3 Gennaio 2013

Sopravvenuta carenza d’interesse di Consob ad impugnare la delibera di approvazione del bilancio

La dichiarazione di fallimento della società convenuta e l’intervenuto delisting della medesima sono cause, alternative e sufficienti, della sopravvenuta carenza d’interesse, in capo a Consob, ad impugnare la delibera di approvazione del bilancio della società suddetta e determinano, di conseguenza, la cessazione della materia del contendere. La prima [ LEGGI TUTTO ]

28 Dicembre 2012

Clausola simul stabunt simul cadent e onere della prova sul suo illegittimo utilizzo

Incombe sull’attore, che lamenta la sussistenza di una revoca illegittima a suo pregiudizio, la prova del collegamento oggettivo e soggettivo tra le dimissioni dei consiglieri che hanno perfezionato la fattispecie statutaria della decadenza dell’intero consiglio [ LEGGI TUTTO ]

20 Dicembre 2012

Azione di responsabilità ex art. 2394 c.c. e decorrenza del termine prescrizionale

Il termine quinquennale di prescrizione previsto dall’art. 2949, c. 2, c.c. per l’esercizio dell’azione di responsabilità ex art. 2394 c.c., da ritenersi analogicamente applicabile alle s.r.l., decorre dal momento in cui il patrimonio sociale risulta insufficiente alla soddisfazione delle pretese creditorie. [ LEGGI TUTTO ]

19 Dicembre 2012

Intervento del custode giudiziario e regolare costituzione di assemblea di s.r.l.

L’assemblea di una s.r.l. è validamente costituita quando sia intervenuto, in rappresentanza di una quota di capitale determinante per il raggiungimento del quorum costitutivo, il custode nominato nell’ambito di un procedimento di espropriazione forzata e il giudice dell’esecuzione abbia statuito che a questi spetti il diritto di voto.

18 Dicembre 2012

Preliminare di cessione di quote sociali altrui

Il preliminare di cessione di quote sociali con il quale una società in accomandita semplice si impegni a trasferire ad un terzo una partecipazione al proprio interno costituisce una fattispecie di vendita di cosa altrui.

17 Dicembre 2012

Socio di s.r.l. e legittimazione ad agire per il risarcimento del danno subito dalla società

Il socio di s.r.l. non ha azione per il risarcimento del danno subito dalla società in conseguenza dello svolgimento di un incarico professionale da questa conferito, in ragione della distinta soggettività giuridica che va riconosciuta all’uno e all’altra.

17 Dicembre 2012

Potere-dovere di informazione dell’amministratore non delegato in cda

I flussi informativi all’interno di un consiglio di amministrazione di un consorzio devono intendersi regolati  in via analogica dalla corrispondente disciplina dettata in materia per le società per azioni.

L’attività degli amministratori privi di deleghe, dopo la riforma societaria, e conseguentemente la loro responsabilità [ LEGGI TUTTO ]