31 Marzo 2017

Cessione di quote. Responsabilità precontrattuale e omissione degli obblighi informativi

E’ corretto affermare che nello svolgimento delle trattative e nella formazione del contratto assumono un ruolo molto importante gli obblighi informativi  visto che  le conseguenze di un comportamento contrario a buona fede nella fase anteriore alla conclusione del contratto possono riverberare sul contenuto del contratto, il quale, in assenza del comportamento illegittimo, avrebbe potuto essere concluso a condizioni diverse.

Quand’anche la responsabilità precontrattuale fosse provata, questa, come omissione di obblighi informativi incidenti sul contratto validamente concluso, non potrebbe mai portare ad una pronuncia di risoluzione del contratto. Infatti il comportamento illecito si pone in un momento anteriore alla conclusione dell’accordo e può portare a vizi genetici dello stesso, propri tipicamente dell’azione di annullamento per errore o dolo, ma non può incidere sul sinallagma funzionale dell’accordo, come richiede la risoluzione del contratto, il quale  postula un inadempimento agli obblighi contenuti nell’accordo.

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2Vg3K1m
Avatar

Giuseppe Spataro

Trainee presso Tonucci & Partners

Dopo la laurea conseguita nel 2016 con tesi sul "Sale and Purchase Agreement" presso l'Università degli Studi di Firenze relatore Prof.ssa Paola Lucarelli, ho svolto un internship presso uno studio legale londinese....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code