11 Giugno 2014

Compromettibilità in arbitri delle controversie in tema di compensi dell’amministratore unico

La clausola compromissoria è vincolante per l’amministratore della società che sia rimasto in carica dopo l’inserimento della stessa nello statuto sociale.

E’ materia liberamente disponibile, e quindi compromettibile in arbitri, quella afferente alle controversie relative ai diritti di credito dell’amministratore unico aventi ad oggetto i compensi per l’attività di amministrazione svolta.

Per visualizzare la sentenza devi effetuare la login

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code