15 febbraio 2016

Conseguenze della cessione di ramo d’azienda in materia di uso dell’insegna

L’uso, successivo alla cessione di un ramo di azienda, dell’insegna del precedente titolare e l’utilizzo sul citofono della doppia denominazione del nuovo e del vecchio titolare, accompagnata dai rispettivi loghi, nonchè su carta intestata, biglietti da visita e simili è illecito ai sensi dell’art. 2598 c.c. quando la quantità di tale materiale, le modalità di affiancamento fra i due segni ed il tempo trascorso inducono a ritenere che vi sia stata un’intenzionalità di tale uso e/o di tale uso congiunto fra i due segni, così da rafforzare l’idea pubblicamente propagata di una fusione o di un’aggregazione fra due società.

Maria Luigia Franceschelli

Associate

Dottorato di Ricerca in Proprietà Industriale, Università degli Studi di Milano Avvocato presso Hogan Lovells Studio Legale, IP team(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code