9 luglio 2014

Criteri di competenza territoriale per la nullità di un marchio

In tema di competenza a giudicare una domanda di nullità di un marchio, nell’ipotesi in cui non venga evocato in giudizio l’imprenditore che ha venduto direttamente i prodotti (rendendosi quindi inapplicabile il cumulo soggettivo di cui all’art. 33 c.p.c.), il fabbricante degli stessi non può essere evocato in giudizio nel luogo di vendita del prodotto stesso, senza il concorso di una sua diretta attività nel luogo “de quo”.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kI9Qsu

Andrea Andolina

Editor

Associate Lawyer presso Clifford Chance, Milano. Collaboro dal 2014 con Giurisprudenza delle Imprese, per cui ho curato la Rassegna di Diritto Industriale realizzata nel 2017. Ho conseguito il Master (LLM) in...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code