26 agosto 2015

Emendatio del brevetto per invenzione e conversione in brevetto per modello di utilità

L’emendatio ex art. 79, co. 3, c.p.i. deve rimanere perentoriamente entro i limiti del contenuto della domanda di brevetto inizialmente depositata e non ampliare l’ambito della protezione conferita dal brevetto; non sono ammesse quindi riformulazioni derivanti da combinazione di più rivendicazioni già indipendenti o generalizzazioni prive di chiaro riscontro nella domanda originariamente depositata.

L’istanza di  conversione del brevetto per invenzione in brevetto per modello di utilità, pur formulabile in ogni stato e grado del processo (ed anche in sede di precisazione delle conclusioni), dev’essere richiesta dalla parte interessata, non potendo essere meramente espressa dal c.t.p. in sede di osservazioni alla bozza peritale.

Marco Verbano

Laureatosi col massimo dei voti e la lode in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Padova nel 2011 (tesi di diritto civile su "Il danno da intese anticoncorrenziali", relatore il Prof. Stefano Delle...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code