I diritti d’autore delle opere creative nel Diritto Industriale


Una donna manager con un tablet in mano si interroga sulla proprietà dei diritti d'autore

Ho commissionato un’opera creativa. A chi appartengono i diritti d’autore?

Domanda:
A chi appartengono i diritti nel caso di un’opera creata su commissione senza un’espressa regolazione tra le parti della titolarità del diritto d’autore?

Risposta:
In analogia con gli artt. 12 bis e ter della l.d.a., i diritti vengono acquistati dal committente.

 

IL DIRITTO D’AUTORE NELL’AMBITO DI UN CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO
24 settembre 2015 – Tribunale di Milano – RG 61556/2015

In analogia con gli artt. 12 bis e ter della l.d.a., che prevedono che l’opera realizzata dal lavoratore dipendente, nell’esercizio delle sue mansioni, appartenga al datore di lavoro, si può ricavare il principio generale per cui, nell’ambito di un contratto di lavoro autonomo, il committente acquisti i diritti d’autore sulle opere realizzate dal collaboratore, qualora il prestatore si obblighi a svolgere un’attività creativa affinché il committente possa poi sfruttarne economicamente i risultati.

 

Questa massima è presente nei seguenti capitoli tematici della Rassegna di Diritto Industriale:
2 DIRITTO D’AUTORE
2.8 – ALTRE FATTISPECIE
2.8.3 – OPERE DEL DIPENDENTE E DEL COLLABORATORE. OPERE SU COMMISSIONE

> Richiedila ora!