18 marzo 2015

Il CTU può acquisire ed esaminare documenti ripetutamente indicati dalle parti nelle loro deduzioni

Il consulente tecnico di ufficio può essere autorizzato, senza preventivo consenso delle parti, ad acquisire ed esaminare gli atti costituenti presupposto dei titoli contrattuali azionati in causa e di altri documenti depositati a cui le parti si sono continuamente riferite, sia esplicitamente che implicitamente, nelle loro deduzioni, in quanto la loro materiale acquisizione non turba il contraddittorio o l’ordinaria distribuzione degli oneri probatori e non è soggetta a decadenze processuali.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kzNQ0S

manuel.dellinz

Dottorando di ricerca in "Istituzioni e Mercati, Diritti e Tutele" presso l'Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Giuridiche, tematica di ricerca: "Diritto delle Società e dei Mercati Finanziari". Cultore...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code