10 Aprile 2018

Importazione di prodotti soggetti al compenso copia privata e prova della vendita a persone giuridiche per finalità professionali

Il compenso per copia privata è il corrispettivo che si applica sui supporti vergini, apparecchi di registrazione e memorie, in cambio della possibilità di effettuare registrazioni di opere protette dal diritto d’autore. A versare alla SIAE l’equo compenso non èil soggetto utilizzatore del videogramma o del fonogramma per finalità private, ma il produttore e il distributore di apparecchi e supporti idonei alla riproduzione.

Alla luce della pronuncia della Corte di Giustizia C-110/15 e della decisione del Consiglio di Stato 4938/2017 è onere del produttore e/o importatore che voglia essere esentato dal pagamento del compenso per copia privata dimostrare la vendita degli apparecchi e dei supporti esclusivamente a soggetti persone giuridiche per scopi esclusivamente professionali.

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2LYuoqp
Paolo F. Mondini

Paolo F. Mondini

Fondatore e Responsabile scientifico

Fondatore e responsabile scientifico del progetto di Giurisprudenza delle Imprese, il prof. Paolo Flavio Mondini è Associato di Diritto commerciale e bancario presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code