31 Dicembre 2014

Impugnazione delibera assembleare di esclusione del socio di cooperativa per gravi inadempienze

Deve ritenersi che l’esclusione del socio dalla cooperativa, essendo per legge e statuto la più grave delle sanzioni disciplinari, può considerarsi legittima solo se, valutato ogni aspetto del caso concreto, l’inadempimento del socio-lavoratore rappresenti una profonda minaccia all’elemento fiduciario costituente il presupposto fondamentale della collaborazione tra le parti, e che esso sia di tale gravità che ogni altra sanzione risulti insufficiente a tutelare l’interesse sociale (nella specie si trattava di una contestazione di illecita appropriazione di beni di modesto valore).

L’art. 7 dello Statuto dei lavoratori non è direttamente applicabile al socio lavoratore di una società cooperativa perché tale disciplina è dettata per l’ipotesi del licenziamento disciplinare di un lavoratore subordinato.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code