13 Marzo 2015

Incompatibilità della procedura ex art. 702 bis c.p.c. con le cause di competenza della Sezione Specializzata Tribunale delle Imprese

Il procedimento sommario es art. 702 bis c.p.c. è previsto solo nelle cause in cui il tribunale giudica in composizione monocratica, con la conseguenza che è inammissibile ove proposto in relazione a domande la cui competenza a decidere sia riservata al Tribunale in composizione collegiale.

Non è possibile trasformare la causa da procedura a cognizione sommaria a procedura a cognizione piena, in quanto tale modifica attiene alla fase della trattazione e dell’istruttoria, ma presuppone pur sempre che la causa sia stata introdotta correttamente, come del resto si desume dall’art. 702 ter, 2° comma, c.p.c., che prevede espressamente la dichiarazione di inammissibilità in caso di domanda non rientrante fra quelle previste dal precedente art. 702 bis c.p.c.
Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kAHkqF
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code