12 Luglio 2018

La sospensione della deliberazione assembleare impugnata impone l’irreparabilità del pregiudizio

La valutazione comparativa dei pregiudizi ai fini dell’art. 2378, quarto comma, c.c. va condotta considerando la riparabilità o irreparabilità del pregiudizio che deriva dall’esecuzione della deliberazione assembleare impugnata e dalla sua sospensione.

Non ricorrono i presupposti della sospensione ex art. 2378 c.c. se l’esecuzione della deliberazione compromette la sopravvenienza operativa della società mentre la sua sospensione procura al socio ricorrente un mero danno risarcibile.

Avatar

Paola Merli

Praticante avvocato presso lo studio legale Bonelli Erede. Dottoranda all'Università degli Studi di Bergamo.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code