9 maggio 2014

Marchio registrato e acronimo: mera finalità descrittiva o contraffazione?

Non costituisce contraffazione di marchio l’evidenziazione delle iniziali di una specifica terapia che porti come risultato a un acronimo già registrato come marchio da altra società. In particolare, la liceità di tale operazione deriva sia dalla diffusa e consolidata utilizzazione dell’acronimo in questione nell’ambito di pubblicazioni scientifiche, sia dal fatto che la suddetta evidenziazione è stata eseguita ai soli fini esplicativi del campo di operatività di un prodotto non altrimenti descrivibile (e non al fine di collegare un determinato prodotto alla sua fonte di provenienza).

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kvJckn

Giulia Giordano

Laurea con lode presso l'Università di Bologna; LL.M. International business and commercial law presso King's College London; Diploma di Specializzazione per le Professioni Legali presso Università di Bologna; Junior...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code