17 luglio 2014

Periculum in mora per procedimento di descrizione e brevetto in scadenza

L’intervento volontario del terzo nei procedimenti cautelari è ammissibile in quanto il terzo assuma di essere pregiudicato nei suoi diritti o interessi a seguito del provvedimento cautelare reso inter alios. L’interesse si fonda sul pregiudizio che il terzo può subire dall’attuazione della misura cautelare e quindi dagli effetti attuativi del provvedimento. Non sussiste il requisito del periculum in mora se il prodotto per cui si richiede la descrizione è già stato oggetto di descrizione in un altro procedimento promosso nei confronti del terzo interveniente. Il periculum in mora deve ritenersi carente con riguardo alla domanda di acquisizione della documentazione contabile relativa alla società resistente qualora non siano forniti elementi a sostegno del pericolo di dispersione e alterazione delle scritture contabili. L’imminente scadenza di un brevetto, ben lungi dal giustificare il periculum, può costituire un elemento che depone per l’assenza di urgenza di misure cautelari.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kulViB

Maria Luigia Franceschelli

Associate

Dottorato di Ricerca in Proprietà Industriale, Università degli Studi di Milano Avvocato presso Hogan Lovells Studio Legale, IP team(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code