28 Novembre 2018

Presupposti per l’emissione di ordine di pagamento immediato ex art. 186 bis c.p.c. in caso di risoluzione di contratto di cessione di quote

Verificatasi la risoluzione di un contratto di cessione di quote, gli effetti restitutori e il sorgere delle relative contrapposte obbligazioni si producono automaticamente in base al principio consensualistico che regola il trasferimento della proprietà. Al fine di rispettare e mantenere l’equilibrio sinallagmatico fra le contrapposte prestazioni, cui entrambe le parti sono obbligate, l’ordine di pagamento immediato ex art. 186 bis c.p.c. deve essere necessariamente condizionato alla effettiva re-intestazione delle quote a favore del venditore.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2ZPGD1l
Avatar

Giovanni Battista Barillà

Professore Associato di Diritto commerciale presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università degli Studi di Bologna, Avvocato in Bologna, è autore di articoli e monografie in materia di diritto commerciale...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code