31 maggio 2016

Procedimento cautelare in materia di disegni e modelli

Un modello presenta un carattere individuale se l’impressione generale che suscita nell’utilizzatore informato differisce in modo significativo dall’impressione generale suscitato da qualsiasi modello anteriore, tenendo in considerazione il margine di libertà dell’autore nel realizzare il modello.

L’anticipazione delle caratteristiche rilevanti di un modello, e specificamente quelle indicate dal titolare del modello come individuali esclude, quantomeno con riguardo a tali decisivi profili, che l’impressione generata dal modello differisca significativamente da quello precedentemente divulgato al pubblico.

Devono rigettarsi le domande cautelari per mancanza di fumus boni iuris relative all contraffazione di un modello quando vi sia l’anticipazione delle più significative caratteristiche di tale modello, comuni al bene realizzato dal presunto contraffattore e della non totale sovrapponibilità di tale modello rispetto al modello del presunto contraffattore.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kuuWbt

Maria Luigia Franceschelli

Associate

Dottorato di Ricerca in Proprietà Industriale, Università degli Studi di Milano Avvocato presso Hogan Lovells Studio Legale, IP team(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code