17 Maggio 2018

Qualificazione dell’eccezione di arbitrato

L’eccezione relativa alla sussistenza di una clausola compromissoria va qualificata come eccezione di incompetenza del giudice ordinario in favore degli arbitri e non già come eccezione di improcedibilità. Non difetta, infatti, una condizione di procedibilità in senso tecnico; al contrario, è lo stesso legislatore che, con riferimento al rapporto tra arbitri e autorità giudiziaria, si esprime in termini di competenza (art. 819-ter c.p.c.). Tale eccezione integra una questione pregiudiziale di rito e non una questione preliminare di merito.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2Ld3oGi
Avatar

Stefano Castoldi

Avvocato | Corporate Litigation | LL.M. Candidate at Columbia Law School

Avvocato in Milano, attualmente frequentante l'LL.M. presso la Columbia University (New York). Laureato con lode presso l'Università degli Studi di Milano. Si occupa di contenziosi commerciali e societari.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code