19 giugno 2014

Quantificazione del risarcimento in tema di contraffazione di un modello e concorrenza sleale per imitazione servile

In tema di contraffazione di un modello registrato e/o concorrenza sleale per imitazione servile, al fine di valutare l’entità del risarcimento del danno, il quantum del pregiudizio patito deve essere determinato in via equitativa, tenendo conto del numero dei beni venduti moltiplicato per il margine unitario per unità di prodotto.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code