20 ottobre 2014

Requisiti della misura cautelare di descrizione

Lo scopo della descrizione è quello di acquisire al processo materiale probatorio in presenza del rischio di dispersione o di impossibilità della futura acquisizione nel corso del procedimento ordinario e pertanto, tenuto conto della detta ratio, il fumus va apprezzato, in via diretta, in relazione al diritto processuale alla prova e, solo in via indiretta, in relazione al diritto sostanziale di cui s’invoca la tutela. Il predetto scopo non esclude la necessità del periculum in mora in considerazione del rischio concreto di dispersione della prova nelle more dell’instaurazione del giudizio di merito, potendo intervenire un mutamento irreversibile della situazione di fatto, per la possibilità di manipolazione o cancellazione. In tal senso, la misura della descrizione presuppone non solo che si rappresenti in via astratta il rischio della sottrazione degli elementi di prova della lamentata contraffazione che s’intendano acquisire o della modifica della situazione di fatto, ma anche che un simile rischio possa dirsi verificato nei fatti o comunque probabile.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kvmzg3
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code