15 gennaio 2013

Responsabilità del socio cedente per debiti pregressi della s.a.s. nei confronti degli altri soci

In tema di società in accomandita semplice, così come in tema di società in nome collettivo, il socio cedente che non abbia garantito gli acquirenti della quota ceduta dell’inesistenza dei debiti sociali risponde delle obbligazioni sorte anteriormente alla cessione esclusivamente nei confronti dei creditori sociali, in forza del disposto dell’art. 2290 c.c., ma non nei confronti della società o dei cessionari; ne consegue che né la società, né i cessionari della quota, hanno titolo per essere tenuti indenni dall’ex socio cedente di quanto corrisposto ai creditori

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kujc8R
Paolo F. Mondini

Paolo F. Mondini

Fondatore e Responsabile scientifico

Fondatore e responsabile scientifico del progetto di Giurisprudenza delle Imprese, il prof. Paolo Flavio Mondini è Associato di Diritto commerciale e bancario presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code