15 luglio 2014

Responsabilità dell’amministratore unico di srl per violazione dell’obbligo di corretta e veritiera esposizione nel bilancio dei dati concernenti la situazione patrimoniale e finanziaria della società. Quantificazione del danno arrecato al patrimonio sociale.

Sugli amministratori grava un obbligo di corretta e veritiera esposizione nel bilancio dei dati concernenti la situazione patrimoniale e finanziaria della società che, ove violato, può integrare la responsabilità dell’organo amministrativo (nella specie, il Tribunale ha ritenuto responsabile un amministratore di srl per non aver correttamente esposto la situazione patrimoniale della società e per aver, in forza di ciò, proseguito l’attività sociale in epoca successiva all’integrale perdita del capitale).

 

L’amministratore che abbia proseguito l’attività in violazione del divieto di compiere nuove operazioni – a fronte di un capitale sociale interamente assorbito dalle perdite – è responsabile del danno arrecato alla società, la cui liquidazione non può essere fatta coincidere con la differenza tra attivo e passivo accertati in sede fallimentare, giacché non necessariamente l’intero passivo rappresenta il frutto della intrapresa delle nuove operazioni, potendo lo stesso includere perdite pregresse che abbiano logorato il capitale sociale.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code