14 Febbraio 2020

Responsabilità dell’amministratore unico per mancato pagamento di debiti della società

In difetto di adeguata prospettazione, fondata sull’allegazione di specifiche violazioni di doveri di legge o statuto, non può essere addebitato all’amministratore semplicemente il mancato pagamento dei debiti della società, dei quali, in base ai principi generali che fondano la responsabilità patrimoniale, risponde solo l’ente con il suo patrimonio.Diversamente, il mancato pagamento di sanzioni, interessi e aggi maturati sul debito tributario e previdenziale rimasto insoluto, che è relativo a poste suscettibili di ineludibile incremento con il trascorrere del tempo, sottende la violazione dell’obbligo che grava su ciascun amministratore di evitare o quantomeno ridurre il più possibile tale aggravio – anche laddove dipenda esclusivamente dal trascorrere del tempo – ricorrendo ai rimedi previsti dalla legge.

E’ certo che se più amministratori si succedono nella carica, ciascuno deve rispondere dei soli maggiori oneri maturati nel periodo di tempo in cui ha rivestito la carica.

Avatar

Chiara Bocchi

Laureata con lode all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (tesi in diritto commerciale internazionale su "La fusione transfrontaliera", relatore Prof. Avv. Matteo Rescigno). Avvocato iscritto all'Albo di...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code