26 ottobre 2015

Revoca cautelare della facoltà di amministrare del socio accomandatario per atti di mala gestio e clausola compromissoria statutaria

In pendenza della costituzione del giudice arbitrale competente a conoscere della lite tra soci in forza di clausola compromissoria statutaria, è sempre consentito il ricorso alla tutela urgente avanti al giudice ordinario, dal momento che il principio di cui all’art. 24 Cost. non ammette spazi di “scopertura” cautelare.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code