7 luglio 2017

Ricorso cautelare e diritto di controllo ex art. 2476, co. 2, c.c.

Se un socio di s.r.l. – che ha prestato fideiussione alla propria società – dimostri di non esser stato mai convocato a una data assemblea in seno alla stessa, di non aver ricevuto alcun verbale e/o documentazione relativi all’adunanza in questione, di aver constatato il mancato deposito di alcuni bilanci presso la sede sociale nonché, infine, di non aver ricevuto riscontro alla propria esplicita richiesta di esaminare i su indicati documenti sociali, il medesimo potrà esperire il procedimento cautelare avverso la società per tutelare il proprio diritto alla consultazione ex art. 2476, co. 2, c.c..

gabriele.scaglia

Notaio con sede in Triuggio (MB) e operante in tutta la Lombardia. Dottore di ricerca presso la Scuola di Dottorato "Impresa, lavoro e Istituzioni" dell'Università Cattolica di Milano (curriculum diritto...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code