5 Giugno 2015

Risoluzione del contratto di associazione in partecipazione e abuso dello strumento processuale

Il c.d. “abuso dello strumento processuale” è configurabile solo laddove vi siano gli estremi di una condotta propriamente di “mala fede” o comunque colpevolmente “temeraria”.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kG5BxB

Diletta Lenzi

Assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Trento. Cultrice della materia presso l'Università degli Studi di Firenze. Avvocato in Firenze. Già dottore di ricerca presso la Università Ca' Foscari di...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code