13 agosto 2012

Sequestro conservativo nei confronti degli amministratori di una coopertiva responsabili per mala gestio

La mancanza di un organo di controllo efficiente e in funzione, l’acclarato affidamento della gestione ad un amministratore di fatto, i vizi contabili e il mancato deposito dei bilanci rappresentano indici di una situazione di illegalità protratta, la quale costituisce elemento di pericolo anche per il comportamento futuro, che impone, in presenza di danni rilevanti già causati alla società amministrata, un provvedimento cautelare di sequestro dei beni in titolarità degli amministratori.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code