21 Dicembre 2015

Sequestro giudiziario di azioni e domanda di merito proposta avanti un tribunale estero

Quando un soggetto, in qualità di erede universale, proponga presso un tribunale estero domanda per il riconoscimento (i) della proprietà di un certo quantitativo di azioni e (ii) dell’intestazione di parte delle stesse a un terzo quale fiduciario, nonché (iii) per la conseguente condanna alla restituzione di tali azioni, può essere richiesto il sequestro giudiziario avanti al giudice italiano del luogo in cui dev’essere eseguito il provvedimento cautelare, ai sensi dell’art. 669-ter, co. 3, c.p.c; ciò anche quando il ricorrente abbia previamente rinunciato a una domanda di merito avanzata presso un tribunale italiano che, secondo giurisprudenza costante, a differenza della rinuncia agli atti del giudizio di cui all’art. 306 c.p.c., non richiede l’adozione di forme particolari, estingue l’azione e non abbisogna dell’accettazione di controparte.

Sussiste il fumus boni iuris qualora il ricorrente (o il reclamante) produca un accordo sottoscritto dallo stesso e dai soggetti interessati dalla controversia, avente natura dichiarativa e un contenuto sufficientemente preciso comprovante una ripartizione delle partecipazioni societarie negli stessi termini indicati nell’azione di merito esperita all’estero.

Ricorre il periculum in mora a fronte del rischio del trasferimento delle azioni a terzi nel periodo necessario alla definizione dei giudizi esteri, al fine di sottrarle (o di impedirne la restituzione) al ricorrente (o reclamante).

La regolazione delle spese è soggetta all’art. 669-septies, co. 2, c.c., atteso che l’ordinanza emessa in sede cautelare costituisce il provvedimento conclusivo del procedimento di cui è stato investito il giudice nazionale.

Avatar

gabriele.scaglia

Notaio con sede in Triuggio (MB) e operante in tutta la Lombardia. Dottore di ricerca presso la Scuola di Dottorato "Impresa, lavoro e Istituzioni" dell'Università Cattolica di Milano (curriculum diritto...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code