9 ottobre 2012

Società cooperativa, esclusione dei soci

La esclusione del socio di società cooperativa può essere adottata in presenza di gravi inadempienze delle obbligazioni su di lui gravanti nei confronti dell’ente mutualistico: tale requisito deve essere valutato secondo un canone di complessiva ragionevolezza della relazione della società rispetto alla condotta del socio dissonante rispetto agli interessi sociali, condotta legittimante l’esclusione solo nei casi gravi, come tali, imponenti la rottura del legame sociale (nel caso di specie il Tribunale non ravvedeva i requisiti della gravità nel mancato pagamento di somme di modesta entità, se rapportate a quelle già versate per l’assegnazione di box, soprattutto in considerazione del fatto che tali obbligazioni avevano formato oggetto di contestazione da parte dei soci).

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kFM7cj
Paolo F. Mondini

Paolo F. Mondini

Fondatore e Responsabile scientifico

Fondatore e responsabile scientifico del progetto di Giurisprudenza delle Imprese, il prof. Paolo Flavio Mondini è Associato di Diritto commerciale e bancario presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code