29 Dicembre 2017

Socio di cooperativa edilizia e credito derivante dal recesso

Nell’ambito delle cooperative edilizie, tra il socio e la società si instaurano due rapporti fra loro distinti, benché collegati: da un lato il rapporto sociale vero e proprio, che prende avvio con la sottoscrizione del capitale sociale; dall’altro il rapporto di scambio con scopo mutualistico, avente a oggetto il trasferimento di un bene immobile dietro il pagamento di un dato prezzo.

Una volta anticipate le somme necessarie a ottenere l’immobile realizzato dalla cooperativa edilizia, il socio diviene a tutti gli effetti creditore della società. Ne consegue che, in caso di scioglimento del rapporto sociale (ad esempio, per recesso o esclusione), tali somme devono essere restituite al socio, sempre che nel frattempo la proprietà del bene non gli sia stata definitivamente trasferita e lo scopo sociale non sia stato perciò raggiunto.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2MyjZCg
Avatar

Luigi Garofalo

Avvocato del Foro di Milano. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e, dal 2012, Associato dello studio BonelliErede.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code