15 febbraio 2018

Sul pagamento degli estratti della documentazione sociale richiesta dal socio

L’assunto di eccessiva onerosità dell’importo richiesto in pagamento dalla società all’attrice per evadere la sua richiesta di ottenere estratti dei documenti sociali, nella sua estrema genericità, appare chiaramente da respingere alla luce di: copiosità dei documenti da fotocopiare (circa 1600 pagine); urgenza di soddisfacimento della richiesta avanzata (a fronte della intimazione di un termine di appena dieci giorni); piena legittimità in tale contesto della determinazione della società di avvalersi della prestazione di un soggetto terzo per il pronto adempimento della richiesta ricevuta, con la conseguente assunzione del relativo costo (quale oggetto della pretesa del terzo incaricato) naturalmente da ribaltare nei confronti della socia richiedente.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2MaqM4H
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code