{ ultimo aggiornamento: 07 dicembre 2016 }
5 agosto 2016

Iscrizione nel registro delle imprese e ordine di cancellazione contenuto in sentenza non definitiva

Ai fini della iscrizione nel registro delle imprese di ordini di cancellazione disposti con sentenza, non è necessario il passaggio in giudicato del provvedimento, essendo sufficiente la provvisoria esecutività.

8 novembre 2016

Iscrivibilità della società semplice di mero godimento

Il legislatore ha progressivamente offerto rilevanza alle società a scopo di godimento. In particolare, con norme a valenza transitoria (ma ripetute nel tempo) ed a finalità essenzialmente fiscali, il legislatore ha inteso agevolare la trasformazione di società formalmente commerciali in società semplici di mero godimento […]

7 novembre 2016

Scissione e revocatoria ordinaria

L’atto di scissione societaria non può essere oggetto di revocatoria ordinaria, essendo l’azione pauliana incompatibile con il sistema di garanzie e con la disciplina positiva dettata in materia di scissione, atteso che con l’art. 2504-quater c.c. il legislatore ha […]

CERCA UNA SENTENZA

Trova le sentenze con una ricerca libera o per argomento suggerito:

ricerca
avanzata

(altri criteri di ricerca)

Articolo:

trova le sentenze che si riferiscono ad un particolare articolo del codice:

Data:

trova le sentenze pubblicate ufficialmente in una data specifica o in un periodo:

da a

Ente giudicante e luogo:
Registro e codice:

n° progressivo

anno

L’archivio delle sentenze è
realizzato in collaborazione con:

presto altri tribunali...

{ sentenza in evidenza }

11 giugno 2015

Illegittimo l’album “best-of” di un cantante da parte della licenziataria senza separato consenso

Nell’ambito dell’interpretazione di un contratto di licenza di utilizzazione di registrazioni fonografiche, avente ad oggetto diverse registrazioni di un artista musicale, è da escludere che il licenziatario possa riutilizzare, senza separato consenso del titolare, alcune registrazioni in una compilazione “Best Of”. Questa infatti è una raccolta autonoma per struttura e grafica rispetto ai singoli Album, al quale è riconducibile sia un’utilità nuova e diversa sia, soprattutto, una scelta dell’Autore nella selezione delle composizioni, nella loro sequenza nonché nel filo “narrativo” che l’Artista intende seguire.

Tale condotta comporta la violazione sia dei diritti patrimoniali sia dei diritti morali dell’Autore, in quanto l’indebita estrazione dei “singoli” dai diversi Album ed il loro nuovo abbinamento in una autonoma raccolta concreta una manipolazione dell’Opera, essendosi sostituita la licenziataria nella scelta dell’Autore delle composizioni più rappresentative del suo percorso artistico e nella scelta della loro sequenza.

Nei casi di particolare gravità, la misura del ritiro dal commercio può essere concessa anche per le opere risultino eseguite dal contributi di più persone.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2ct3VEJ
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code

Scopri
CHI SIAMO

Tutte le informazioni su giurisprudenzadelleimprese.it: il curatore, lo staff e il network di competenze che rendono possibile l'esistenza di questo portale.

Grazie al
PATROCINIO di:

Associazione
Disiano Preite

per lo Studio
del Diritto
delle Imprese

Seguici!

Iscriviti alla newsletter:

(trattamento dati)

oppure su:

Sostienici

Si ringrazia:

logo Marchi & Brevetti Web

Se ritieni utile il servizio

link sostienici