7 Novembre 2017

Azione di responsabilità ex art. 2476 c.c. e quantificazione del danno per violazione di disposizioni tributarie

In caso di omissioni rilevanti sul piano tributario gli amministratori (di diritto e di fatto), in difetto di prova contraria, devono essere ritenuti responsabili dei danni pari agli importi delle sanzioni, degli interessi, degli aggi contestati ed accertati, oltre interessi legali delle singole condotte contestate sino al saldo.

La qualità formale di amministratore della società è presupposto rilevante e condizione sufficiente per l’affermazione di responsabilità per il danno; nella dimensione civilistica dell’illecito non è certamente causa di esonero da responsabilità l’avere operato in ambito societario quale “testa di legno”.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2O3Kwc4
Avatar

Giuseppe Spataro

Trainee presso Tonucci & Partners

Dopo la laurea conseguita nel 2016 con tesi sul "Sale and Purchase Agreement" presso l'Università degli Studi di Firenze relatore Prof.ssa Paola Lucarelli, ho svolto un internship presso uno studio legale londinese....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code