12 luglio 2017

Il rimborso della retribuzione dei lavoratori della consorziata si presume al lordo

Qualora, per l’espletamento di un appalto, il consorzio si sia obbligato al pagamento degli importi relativi alla retribuzione dei lavoratori impiegati dalla consorziata, una simile pattuizione implica che la successiva determinazione dei costi della manodopera della consorziata debba intendersi al lordo degli oneri di legge, stante la natura obbligatoria e non accessoria di tali oneri, accantonamenti e contributi, così come previsti dalla normativa e contenuti nel CCNL Multiservizi. Pertanto le somme vantate dalla consorziata a mezzo di fatture emesse a carico del consorzio devono ritenersi corrispondenti alla retribuzione lorda dei lavoratori impiegati.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2vE8eGq

Pier Paolo Picarelli

Praticante avvocato presso lo studio legale del Prof. Avv. Federico Pernazza.

Segretario della XL Conferenza dei Giovani Avvocati dell'Ordine di Roma.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code