Invalidità delle delibere assembleari di nomina e revoca di amministratori di una srl

Non è invalida la delibera con cui l’assemblea nomina i componenti del consiglio di amministrazione assunta con il voto dei soci proposti per detta carica, perché non sussiste, al riguardo, alcun divieto normativo e detto modus operandi costituisce diretta conseguenza della previsione statutaria della attribuzione, in linea di principio, della carica in parola a soci della società.

Deve ritenersi integrata la giusta causa per la revoca del consiglio di amministrazione quando quest’ultimo non è più in grado di svolgere il proprio ruolo, attesi gli insanabili contrasti tra i propri membri.

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kGTFLT
Avatar

Chiara Presciani

Laurea in giurisprudenza con 110 e lode presso l'Università degli studi di Bergamo Dottorato di ricerca in Diritto Commerciale (XXIX ciclo) presso l'Università degli studi di Brescia. Avvocato iscritto all'Ordine di...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code