19 aprile 2016

Affitto d’azienda e azione per i canoni insoluti

Il mancato pagamento dei canoni di affitto e di locazione rimasti insoluti non costituisce atto di mala gestio dell’amministratore direttamente causativo della lesione del diritto di credito, ma mero inadempimento contrattuale degli obblighi derivanti dal risolto contratto di affitto d’azienda: non si tratta, dunque, dell’assunzione di un nuovo obbligo negoziale inter partes ed è del tutto avulso dai presupposti di cui all’art. 2043.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code