28 Agosto 2017

Cessione del marchio nel contesto di un conferimento di azienda.

Si presume trasferito unitamente all’azienda il diritto all’uso del marchio costituito da un segno figurativo, da una denominazione di fantasia o da una ditta derivata e ciò in mancanza di pattuizione contraria o, comunque, di una contraria volontà espressa dalle parti.

Il ricorrere dalla fattispecie di cui all’art. 2573, 2°c., relativa al trasferimento dell’uso esclusivo del marchio comporta, in pratica, la cessione del marchio.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2zWQ2a8

Carmine Di Benedetto

Dottorando di ricerca in Diritto privato, diritto romano e cultura giuridica europea presso l'Università di Pavia. Laurea in Giurisprudenza (110/110 con lode) presso Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano, 2013....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code