15 giugno 2015

Concorrenza sleale fra imprenditori operanti nel settore dei servizi funebri

In materia di servizi funebri, attività soggetta a concessione comunale, costituisce comportamento contrario alla correttezza professionale la materiale dislocazione di un punto di contatto con il pubblico per raccogliere e valutare richieste relative a servizi funebri in un negozio sprovvisto della occorrente concessione comunale, in violazione delle puntuali prescrizioni dettate in materia dall’art. 32, regolamento Regione Lombardia n. 6/2004. E’ idoneo a ripristinare la liceità della condotta l’inserimento di adeguate ed univoche avvertenze al di fuori del punto vendita in ordine all’effettivo posizionamento dell’erogatore del servizio funebre.

Marco Verbano

Laureatosi col massimo dei voti e la lode in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Padova nel 2011 (tesi di diritto civile su "Il danno da intese anticoncorrenziali", relatore il Prof. Stefano Delle...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code