25 Febbraio 2020

Convocazione dell’assemblea dei soci nelle s.r.l. a base familiare

Nelle società a responsabilità limitata a base familiare, la prassi di convocare l’assemblea dei soci senza il rispetto delle formalità imposte dal legislatore non determina l’emersione di un tale da giustificare l’adozione di un provvedimento cautelare d’urgenza volto a revocare tutti i componenti del consiglio di amministrazione.Laddove, infatti, la prassi operativa si fondi su riunioni informali tra i soci, peraltro dipendenti della società, è pacifico che la condivisione delle informazioni possa avvenire con una variegata serie di modalità e in momenti non ufficiali, senza che l’eventuale mancato rispetto delle formalità di convocazione provi la carenza di una volontà assembleare. D’altro canto, il fatto che le irregolarità nella convocazione delle riunioni dei soci e nella effettiva e ufficiale presenza degli stessi risultino cessate a una certa data non permette di ravvisare in concreto il periculum di una reiterazione di tali condotte ad opera dei membri dell’organo amministrativo.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
https://bit.ly/39ID0Pn
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code