Esclusione del socio di banca di credito cooperativo e omessa enunciazione degli addebiti

La comunicazione della delibera di esclusione da una società cooperativa deve essere idonea a far conoscere al socio escluso le ragioni e il contenuto della stessa, in modo da consentirgli di esercitare il suo diritto di difesa in sede di opposizione. Qualora la comunicazione sia generica, è irrilevante che il socio fosse stato reso edotto dalla cooperativa, aliunde e prima dell’adozione della delibera di esclusione, di addebiti mossi nei suoi confronti.

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2z9S0oM
Paolo F. Mondini

Paolo F. Mondini

Fondatore e Responsabile scientifico

Fondatore e responsabile scientifico del progetto di Giurisprudenza delle Imprese, il prof. Paolo Flavio Mondini è Associato di Diritto commerciale e bancario presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza....(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code