2 Marzo 2018

Funzioni di controllo del conservatore del Registro delle imprese

Il conservatore del Registro delle imprese, pur non potendo sindacare la validità del contenuto dei provvedimenti da iscriversi nel registro medesimo, ha funzionalmente i) il potere di accertare la compatibilità logico-giuridica tra le diverse iscrizioni, e ii) il compito di verificare la regolarità formale di tali atti (competenza dell’ufficio, provenienza e certezza della sottoscrizione, riconducibilità dell’atto da iscrivere al tipo legale, legittimazione alla presentazione dell’istanza di iscrizione). Pertanto, è invalida l’iscrizione della revoca dell’amministratore contenuta in un atto pubblico di donazione, come tale non riconducibile allo schema tipico della deliberazione assembleare che deve essere assunta secondo le regole procedurali previste dal codice civile.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code