23 Novembre 2018

I requisiti per la valutazione equitativa del danno nelle lesioni di diritti di proprietà intellettuale

Seppure nell’ipotesi di lesioni di beni di proprietà industriale ed intellettuale in sede applicativa si faccia largo impiego della valutazione equitativa del danno di cui all’art. 1226 c.c., tale rimedio può essere correttamente esperito solo nell’ipotesi in cui l’an del pregiudizio sia provato ed al giudice siano offerti i parametri per supportare la liquidazione monetaria.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/3aww6ga
Avatar

Massimo Bacci

Avvocato

Avvocato iscritto al foro di Prato. Laureato con Lode in Giurisprudenza presso l'Università di Firenze; LLM in Intellectual Property; Master in Diritto Privato Europeo e della Cooperazione Internazionale; Corso...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code