17 maggio 2016

Impugnazione delle deliberazioni assembleari, principio di maggioranza e onere di contestazione dei fatti posti a fondamento della domanda

È invalida la deliberazione assembleare approvata senza il voto favorevole della maggioranza richiesta (nel caso di specie, la società convenuta non aveva tempestivamente e specificamente contestato le dichiarazioni dell’attore – titolare di una partecipazione pari al 50% del capitale sociale – che affermava, contrariamente a quanto indicato nel verbale, di non essere intervenuto all’assemblea de qua).

Enrico Rino Restelli

Avvocato e dottorando di ricerca in diritto societario e diritto dei mercati finanziari(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code