18 Luglio 2016

Insussistenza dei presupposti della richiesta di sequestro conservativo

La richiesta di disporre il sequestro di un bene appartenente ad un terzo è inammissibile se non è stato convenuto in giudizio e non è parte del processo.

Il sequestro di tutti i beni di una società in attività, è misura che richiede un particolare rigore di valutazione sia perché, in astratto, potrebbe portare pure alla paralisi della stessa, con evidente pericolo di dispersione del patrimonio sociale, cominciando proprio dall’avviamento; sia perché vengono in rilievo beni costituzionalmente protetti, quali quelli della libertà di iniziativa economica, che richiedono ulteriore cautela e ponderazione dei diversi interessi in gioco.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2RUwcZp
Avatar

Giovanni Maria Fumarola

Dottore magistrale in giurisprudenza cum laude all'Università commerciale Luigi Bocconi – Cultore in diritto commerciale all'Università degli Studi di Brescia – Scuola di perfezionamento in diritto societario...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code