28 Giugno 2018

Profili processuali della domanda riconvenzionale.

Quando la riconvenzionale non implica lo spostamento della competenza essa può essere ugualmente proposta se ed in quanto sussista un “collegamento obiettivo” che renda “consigliabile ed opportuna la celebrazione del simultaneus processus ai fini di economia processuale ed in applicazione del principio del giusto processo ex art. 111, primo comma, Cost. Tuttavia, purché sussista tale collegamento con la causa principale, deve quantomeno sussistere l’identità del rapporto o della situazione giuridica da cui traggono origine i diritti fatti valere.

Nei giudizi concernenti rapporti obbligatori, il convenuto, per determinare sufficientemente la causa petendi, deve esporre in comparsa di costituzione, oltre il rapporto medesimo, anche i fatti o gli atti dai quali si afferma essere quello insorto e la valutazione sulla eccezione di incompetenza deve essere svolta, ai sensi dell’ultimo comma dell’art. 38 cod. proc. civ. in base a quello che risulta dagli atti: di citazione o della comparsa di risposta in ipotesi di domanda riconvenzionale.

Per visualizzare la sentenza devi effetuare la login

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code