2 febbraio 2016

Rapporto tra procedimento cautelare di descrizione e proposizione di questione di legittimità costituzionale

Nell’ambito di un giudizio cautelare all’interno del quale venga proposta questione di legittimità costituzionale, posto che il Giudice – qualora ritenga la questione di legittimità costituzionale non manifestamente infondata e rilevante – in presenza del periculum in mora ben può regolamentare l’assetto di interessi in modo da far sì che l’attesa del giudizio di costituzionalità non pregiudichi irreparabilmente il diritto del ricorrente. La misura della descrizione – avendo principalmente l’intento di acquisire e conservare una prova che nelle more potrebbe rischiare di essere annullata o alterata – appare come quella effettivamente idonea ed indispensabile al fine di regolamentare l’assetto di interessi in modo da non pregiudicare irreparabilmente il diritto del ricorrente.

Francesca Milani

Avvocato

IP Lawyer presso Studio Legale Mondini Rusconi, Milano. Si è laureata presso l'Università Cattolica di Milano nel 2015 con 110 e lode e una tesi in diritto industriale sull'uso non autorizzato del marchio altrui in...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code